“LA BOTTINATRICE”

L’azienda nasce nel 2001 proprio per il desiderio di trasformare la passione per le api in professione. Da subito sono stati adottati metodi di lavorazione compatibili con l’apicoltura biologica e dal 2010 è azienda apistica biologica certificata da ICEA.

Abbiamo denominato l’azienda “La Bottinatrice” per dare il giusto riconoscimento all’Ape Bottinatrice che, con migliaia di voli, raccoglie e trasporta nell’alveare tutte le materie prime che poi vengono elaborate dalle ” api di casa” e trasformate nei prodotti che conosciamo.

Il nostro lavoro consiste semplicemente nell’estrarre questi mieli dai melari tramite la centrifugazione e dopo un periodo di decantazione per eliminare le eventuali impurità, procedere all’invasetamento. Semplice ma…quanto lavoro! Perche la smielature è solo l’ultimo atto ed il risultato di un intero anno di lavoro dove, nelle svariate operazioni, si deve cercare di interagire nel modo più armonioso possibile con un popolo laborioso e dinamico che purtroppo ha molti nemici ed è molto sensibile all’ambiente che lo circonda non che alle mutate condizioni climatiche dei tempi che viviamo.

DEFINIZIONE DEL MIELE

Per miele si intende il prodotto alimentare che le api domestiche producono dal nettare dei fiori o dalle secrezioni provenienti da parti vive di piante o che si trovano sulle stesse, che esse bottinano, trasformano, combinano con sostanze specifiche proprie, immagazzinano e lasciano maturare nei favi dell’alveare.

20150918_153115

Cosa vuole dire produrre miele biologico?

Produrre “miele biologico” significa collaborare con le api in modo da ottenere un prodotto sano e naturale. Si parte dal luogo in cui viene installato l’apiario che deve essere lontano da fonti inquinanti, discariche, autostrade o strade ad alta densità di traffico, lontano dalle coltivazioni intensive. L’area della bottinature deve essere a maggioranza di flora spontanea. Le arnie devono essere di legno,trattate con olii o pitture atossiche; la cera dell’alveare deve risultare alle analisi di laboratorio priva da residui di prodotti chimici.

I trattamenti sanitari consentiti per contenere l’ormai endemico acaro varoa, sono a base di acidi organici e oli essenziali e vengono affiancati a particolari operazioni di tecnica apistica che portano l’apicoltore ad un significativo carico di lavoro aggiuntivo.

La messa in pratica di queste ed altre regole viene certificata e controllata da Organi di controllo autorizzati dal Ministero in base al regolamento dell’Unione Europea, attraverso tecnici specializzati ed analisi mirate. Ulteriori controlli possono essere effettuati da tutti gli Enti preposti.

nuovo-logo-bio

Novità 2017 :

Aderiamo al marchio “GUSTOSI PER NATURA” creato dall’ente Parco del Beigua per far conoscere le eccellenze dei produttori del territorio.

PRBEInla1763-img1

Concorso “Mieli dei Parchi della Liguria” al quale abbiamo ottenuto 3 Api D’oro per il miele di Millefiori e 3 Api D’oro per il miele di Castagno.

3apimillefiori.jpg

3apicastagno.jpg

Piu info:http://www.parks.it/regione.liguria/mieli.dei.parchi/