I nostri prodotti

I nostri mieli

Perché le api possano raccogliere discrete quantità di nettare hanno bisogno di condizioni climatiche favorevoli; se questo avviene ,la produzione comincia generalmente ad aprile col miele di “MILLEFIORI PRIMAVERILE”, miele delicato con una nota di freschezza a rapida cristallizzazione fine.

 

Si continua poi a maggio col raccolto di “Robinia” comunemente chiamata “Acacia”, miele chiaro dal profumo e sapore delicato, dolcissimo e a lenta cristallizzazione.

20151101_142408

Arriviamo a giugno con la fioritura del tiglio.Le api ne traggono un miele molto profumato, dolce, dall’aroma intenso, fresco e molto persistente.

20171103_142716

A cavallo tra giugno e luglio c’e una fioritura molto importante: la fioritura del “Castagno”; Col suo nettare le api preparano un miele non eccessivamente dolce con retrogusto amaro, con profumo intenso, aromatico un po’ pungente e acre.

20171103_142759

Tra le fioriture del tiglio e del castagno le api hanno modo di dedicarsi anche alle fioriture estive dei prati e preparano “MILLEFIORI ESTIVO” dal sapore dolce a volte leggermente amaro dal profumo intenso e avvolgente.

20171103_142837

In fine verso fine luglio ed agosto c’e la produzione del miele di “Melata”. Un miele dal colore molto scuro, meno dolce degli altri mieli, con aroma che ricorda quello della frutta essicata e della melassa. Tra tutti i mieli è il più ricco di sali minerali.

 

20171103_143038

MIELE IN FAVO

Il miele in favo è una vera prelibatezza e masticandolo si stimola la secrezione delle ghiandole salivari e l’attività dello stomaco,mettendo in funzione il metabolismo, attivando la circolazione sanguigna e fortificando le gengive ed i muscoli della bocca.
Il favo è costruito dalle api con la cera che secernono da particolari ghiandole. La cera è ricca di vitamina A.

20171103_143155.jpg

FRUTTOMORA AL MIELE

Confettura di more a base di sola frutta e miele. Coltiviamo le more senza uso di pesticidi e concimi chimici ; la preziosa impollinazione delle api permette di ottenere frutti buoni, ben formati e di grossa pezzatura.

20171103_143319

IL POLLINE

Il polline è un prodotto che raccoglie tutti gli elementi migliori che si possono trovare nelle piante e nei fiori e , stante la sua natura di cellula germinale , è un prodotto ad alto valore biologico. L’ape lo raccoglie posandosi sulla corolla dei fiori. Il suo corpo coperto di sottilissimi  peli funge da spazzola nella quale si impigliano i granelli di polline.

Il polline è un concentrato di proteine, in media ne contiene il 30% ; oltre alle proteine contiene elevate quantità di amminoacidi , ne sono stati isolati ben 20 dei 22 esistenti nelle proteine alimentari.

20171103_143022